21 ottobre 2018

Sagra della castagna 2018

Anche quest'anno, dei carissimi amici di Amnesty, in occasione della tradizionale Sagra della Castagna (arrivata quest'anno alla 20esima edizione), organizzano una raccolta fondi per Amnesty, con castagne dei boschi locali e deliziosi dolci fatti in casa.

L'appuntamento è per il 21 ottobre a Nomaglio (TO). 

Grazie di cuore!

10 ottobre 2018

Tavolini a "Breviario partigiano"

Amnesty Rovereto e Alto Garda sarà presente alle serate della rassegna "Breviario partigiano", organizzata da ANPI Rovereto - Vallagarina "Angelo Bettini", presso Smart Lab - Centro Giovani Rovereto.

  • Mercoledì 10 ottobre, alle 20.30, verrà proiettato PERTINI IL COMBATTENTE, documentario di G. Diana e G. De Cataldo (2018).
    Un ritratto del Presidente della Repubblica più amato: partigiano, socialista, padre costituente, schietto, ironico, umano, tifoso, fumatore di pipa.
  • Mercoledì 17 ottobre, alle 20.30, spettacolo ANCORA PRIGIONIERI DELLA GUERRA. Immagini, suoni e una lettura a due voci di Daniele Barbieri e Agata Marchi.
  • Venerdì 26 ottobre, alle 20.30, verrà proiettato OLTRE IL CONFINE, LA STORIA DI ETTORE CASTIGLIONI, documentario di A. Azzetti e F. Massa (2017).
    Fu antifascista ma senza fucile. Gli bastò essere alpinista perché amare la montagna era la sua rivoluzione, un esercizio di libertà.

Gli attivisti del nostro gruppo saranno presenti con un tavolino informativo sulle attività di Amnesty International, dove si potranno anche firmare petizioni in favore di vittime di violazioni dei diritti umani.

Giornata mondiale contro la pena di morte


Ogni anno, il 10 ottobre, attivisti e organizzazioni contro la pena di morte si mobilitano insieme per la Giornata mondiale contro la pena di morte. Lo scopo dell'iniziativa coordinata è di sensibilizzare sull'uso della pena di morte e di agire in vista dell'obiettivo finale della sua abolizione globale.

Troverete gli attivisti di Amnesty Rovereto e Alto Garda dalle 9 alle 17 Palazzo Istruzione, Facoltà di Psicologia e Scienze Cognitive,  C.so Bettini 84,  Rovereto.

La Giornata Mondiale di quest'anno si concentrerà sulle condizioni di detenzione delle persone nel braccio della morte. Per sostenere questa azione, Amnesty International ha scelto di concentrare le sue forse su Bielorussia e Iran con l'obiettivo che questi governi "pongano fine alla crudeltà sulla pena di morte", migliorando gli aspetti della detenzione, compresa la trasparenza, e andando verso la completa abolizione.
Mohammad Reza Haddadi

Promuoveremo un appello in favore di Mohammad Reza Haddadi, che è stato condannato a morte in seguito a un processo gravemente iniquo; aveva 15 anni al momento del crimine, in violazione delle norme internazionali sui diritti umani. Ha trascorso quasi 14 anni nel braccio della morte.

Promuoveremo anche un'azione che inviti il governo della Bielorussia a stabilire immediatamente una moratoria ufficiale sulle esecuzioni al fine di abolire la pena di morte e commutare le condanne a morte di tutti i prigionieri nel braccio della morte in pene detentive.

4 ottobre 2018

Settimana dell'accoglienza, Amnesty Rovereto partecipa a due appuntamenti

Obiettivo della settimana dell'accoglienza è far crescere nella comunità del Trentino Alto Adige la cultura dell’accoglienza; far emergere quanto di positivo si sta facendo nei vari ambiti; dare spazio alle voci e alle esperienze più diverse; incoraggiare la collaborazione tra associazioni, cooperative sociali, enti pubblici e privati; lasciare un segno forte e contagioso.

Il programma completo della settimana è disponibile qui.



Il gruppo Amnesty di Rovereto e Alto Garda sarà presente a due appuntamenti che si terranno a Rovereto.


COME E PERCHE' ACCOGLIERE I/LE DIFENSORI/E DEI DIRITTI UMANI
Quandogio 4 ottobre, 17:30 – 19:30
DoveCentro di Educazione alla Pace, Via Vicenza 5, Rovereto (mappa)
DescrizioneA cura del Nodo trentino della “Rete In difesa di” composta da Yaku, Forum Trentino per la Pace, Centro per la cooperazione internazionale, Progetto Endangered Lawyers/Avvocati Minacciati, Amnesty International, Quilombo Trentino, Comitato per la Pace e i Diritti Umani di Rovereto, Scholars at Risk, e come sostenitori Peace Brigades International Italia e il Centro Studi Difesa Civile.Sempre più difensori/e dei diritti umani si trovano sotto minaccia nel mondo. Da alcuni mesi è in corso di definizione un programma per accogliere alcuni/e di loro in Trentino: in parallelo agli impegni presi dalle istituzioni, le associazioni del territorio si sono messe in rete per giungere a risultati concreti. All’incontro si presenterà questo progetto, assieme a chi ha promosso la mozione in Consiglio provinciale sul tema e a due difensori dei diritti umani provenienti da Messico e Honduras. Contatti: 349 5614539 lorenzo.effe@gmail.com


SIRIA:STORIE DI BAMBINE E BAMBINI, DONNE E UOMINI IN UN PAESE IN GUERRA

Quandoven 5 ottobre, 17:30 – 19:00
DoveSala Kennedy-Urban Center, Corso Rosmini 58, Rovereto (mappa)
DescrizioneA cura di Associazione Ubalda Bettini Girella onlus in collaborazione con Comune di Rovereto, Comunità della Vallagarina, Associazione Umanitaria Insieme per la Siria Libera di Rovereto, Pace per Gerusalemme, Osservatorio Cara città di Rovereto, Casa delle Donne di Rovereto, Centro di educazione alla Pace di Rovereto.Una serata sul tema della Siria, i conflitti che hanno provocato e stanno provocando migliaia di vittime, e le tragiche conseguenze a cui ancora oggi stiamo assistendo, per approfondire in termini sociali, politici ed economici quello che sta accadendo in quel paese, alla presenza di alcuni testimoni privilegiati, fra i quali il Presidente Aboulkheir Bregheiche dell’Associazione Umanitaria Insieme per la Siria Libera.
Contatti: 339.1740252 rachele.lorandi@associazionegirella.it



19 agosto 2018

Tornano le "Dolcizie per i diritti umani"!

Gli amici di Tres (Val di Non), non ci tradiscono mai!

Anche quest'anno invitano tutti ad una distribuzione di deliziosi dolci, rigorosamente fatti in casa, per aiutare Amnesty nella sua lotta per i diritti umani.

Grazie di cuore agli amici di Tres!

Vi aspettiamo numerosi (soprattutto i più golosi 😄) !

2 agosto 2018

Castelfolk

Dal 2 al 5 agosto tornerà CastelfolkCome ogni anno, il festival si tiene a Castellano, sulle alture della Vallagarina. L'edizione 2018 propone come sempre vari appuntamenti culturali, musicali, sportivi e gastronomici. In più, quest'anno ci sarà un focus particolare sui diritti umani, con alcuni convegni, mostre ed incontri a tema.

Il nostro Gruppo sarà presente giornalmente dal 2 al 5 agosto con orario 19-21 con un tavolino informativoVerranno raccolte firme sugli appelli:
Inoltre, parteciperemo a due eventi in programma sabato 4 luglio:
  • Alle ore 16 presenteremo il Reading "Orizzonti e miraggi - parole e suoni migranti", sul tema delle migrazioni, a cura di Roberto Maestri di “Teatroovunque”. Verranno letti alcuni testi e testimonianze, intervallate dall’esecuzione di brani musicali della tradizione popolare, a cura dell’Associazione Culturale Tamburo del Sole, Progetto Aires.
  • Alle ore 18, parteciperemo al Convegno "Fortezza Europa - Viaggio tra speranza e confini". Il costo umano della Fortezza Europa: le violazioni dei diritti umani nei confronti dei migranti e dei rifugiati alle frontiere d’Europa. Ospiti della serata saranno: Paolo PIGNOCCHI, vicepresidente Amnesty International Italia; Marco PANZETTI, fotografo documentarista freelance; Vincenzo PASSERINI, presidente CNCA Trentino Alto Adige. Modera il dibattito Arianna MIORANDI, esperta di Relazioni Internazionali, docente presso l'Università Statale di Milano e fondatrice del blog Orizzontinternazionali.org.