24 luglio 2016

Ritornano le "dolcizie" per i diritti umani!

Per il secondo anno consecutivo, alcuni amici di Tres (Val di Non), organizzano una distribuzione di deliziosi dolci, rigorosamente fatti in casa,  per aiutare Amnesty nella sua lotta per i diritti umani.

Grazie di cuore agli amici di Tres!

Vi aspettiamo numerosi (soprattutto i più golosi 😄) !

14 luglio 2016

Stasera sono in vena

"Una storia sporca come il rock, che macchia, segna, penetra, soffoca, avvinghia. Una storia di pelle, saliva, sangue e terra ....l'inno alla vita, la preghiera laica, la confessione di carne e sangue, un blues, lento, doloroso, illuminato" (Giulia Facardi)

STASERA SONO IN VENA di e con Oscar de Summa, produzione La Corte Ospitale. Organizza la Compagnia Delle Nuvole.

L'autore e attore racconta l'adolescenza in Puglia negli anni Ottanta, quando si è formata la Sacra Corona Unita che ha allargato i suoi settori di investimento puntando sul disagio umano.

A questo bellissimo spettacolo ci saremo anche noi di Amnesty RAG!

Veniteci a trovare al nostro tavolino e a firmare l'appello RIO 2016 - NON C'È POSTO PER LA VIOLENZA IN QUESTI GIOCHI! 


«Ãˆ sconvolgente vedere quanto a Rio e in altre città brasiliane gli omicidi ad opera della polizia continuino a ritmo quotidiano» (Atila Roque, direttore di Amnesty International Brasile)

Lo spettacolo sarà a  P
orto S.Nicolò, Riva del Garda e inizia alle 21.30.

Noi vi aspettiamo un po' prima a firmare il nostro appello!

24 giugno 2016

La fine dei confini

Venerdì 24 giugno, a partire dalle 19,  primo appuntamento di "La fine dei confini", cinema, musica e incontri al Cantiere 26 di Arco.

Una serata di festa e allegra, organizzata da Dokita Trentino Alto Adige, che prevede un aperitivo, la musica dal vivo di Banda Balocchi e la proiezione del documentario "Samar, sogni tra onde, riso e banchI di scuola", seguito da una tavola rotonda coAndrea Morghen (regista), Paolo BronzinI (presidente di Dokita) fr. Ruggero Valentini e p. Michele PernIola (CFIC).

Amnesty International Rovereto e Alto Garda sarà presente alla serata con due iniziative legate alla Giornata mondiale del rifugiato.

La prima è il flash mob "Prima le persone, poi le frontiere", in cui attiviste e attivisti dell'organizzazione e quanti vorranno partecipare si disporranno a rappresentare i rifugiati che chiedono il rispetto dei propri diritti di fronte ai leader europei.

La seconda Ã¨ Guarda oltre i confini - un esperimento di 4 minuti”. C'è una teoria che afferma che guardarsi negli occhi per quattro minuti avvicina le persone più di qualsiasi altra cosa. Vogliamo provare a guardarci negli occhi oltre i confini?

Durante la serata verranno raccolte firme per l'appello di Amnesty International "Canali sicuri per i rifugiati".