25 maggio 2016

Prima le persone, poi le frontiere

Amnesty International invita ad una serata in collaborazione con Social Catena, che si terrà mercoledì 25 maggio nella corte di Palazzo Cameli, in Piazzetta Scrinzi a Villa Lagarina, con inizio alle ore 20.45.

La serata prevede un reading sui diritti umani a cura di Roberto Maestri, in cui verranno letti brani letterari e testimonianze sul tema del confine, delle migrazioni e del diritto di asilo dalle persecuzioni, e l'esecuzione di brani musicali della tradizione popolare a cura dell'Associazione Culturale Tamburo del Sole, Progetto Aires.

Dopo la performance artistica, è previsto un dibattito in cui il pubblico presente potrà intervenire ponendo domande e stimolando la discussione. Saranno ospiti della serata, oltre ad Amnesty International che organizza l'evento, i volontari del Gruppo di Verona di Medici Senza Frontiere e Elisabetta Murdaca dell'Associazione Grande Quercia di Rovereto.

Durante la serata verrano raccolte firme su due appelli: "Austria: il presidente deve respingere le modifiche alle leggi sull'asilo!" e "Rifugiati intrappolati in Grecia: vergogna dell'Europa".


15 maggio 2016

Nuovi attivisti imparano!

Domenica 15 maggio, attivisti di Amnesty International provenienti dai gruppi del Veneto e del Trentino Alto Adige, si ritroveranno a Rovereto, per un incontro di formazione organizzato dalla Circoscrizione Veneto-Trentino Alto Adige del movimento.

Sara una giornata dedicata principalmente ai nuovi attivisti, che avranno modo di approfondire la propria conoscenza del movimento e di acquisire gli strumenti di base per attivarsi subito e in modo efficace per la difesa e la promozione dei diritti umani.

L'incontro sarà inoltre una splendida occasione per consolidare amicizie e scambiare esperienze fra gli attivisti dei gruppi.

Guiderà la giornata Roberta Zaccagnini, responsabile dell'Ufficio Attivismo di Amnesty Italia.

6 maggio 2016

Marcia della legalità, solidarietà e pace

Duemila studenti delle scuole della Vallagarina partecipano il 6 maggio 2016 alla quinta edizione della marcia per la legalità, solidarietà e pace. La partenza sarà dai Giardini Italia di Via Dante a Rovereto, alle 08:30, e l'arrivo alla Campana dei Caduti.

Amnesty International, su invito degli studenti, contribuisce al momento di riflessione e condivisione previsto all'arrivo alla campana. Alessandro Coassolo interverrà sull'importanza di attivarsi per un mondo in cui a ogni persona sono riconosciuti tutti i diritti umani sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani.

Infine, gli studenti intoneranno "Here's to you", l'inno per i diritti umani che Amnesty International e Roberto Saviano invitano tutti a cantare, perché la lotta per la tutela di tutti questi diritti, sempre, deve essere combattuta. Più persone saremo a farlo, più possibilità avremo di vincerla!



4 maggio 2016

PERCEZIONI MUSICALI 15

URLA (associazione studentesca di Rovereto) organizza anche quest’anno Percezioni Musicali, giunto alla 15a edizione.

L’evento si terrà mercoledì 4 maggio 2016 (o il giorno 11 maggio in caso
di maltempo) dalle 19.00 alle 23.30 presso il giardino della facoltà di Scienze Cognitive a Rovereto.

Il gruppo Amnesty di Rovereto e Alto Garda sarà presente con uno stand per promuovere l’attività della associazione in favore della difesa dei diritti umani.

In particolare, i partecipanti alla serata potranno firmare un appello per la liberazione immediata di Shawkan, fotogiornalista egiziano arrestato il 14 agosto 2013 mentre stava fotografando il violento sgombero di un sit-in convocato dalla Fratellanza musulmana a Rabaa al-Adawiya, quartiere del Cairo. In quell'occasione, le forze di sicurezza egiziane uccisero oltre 600 manifestanti.


22 aprile 2016

XXXI Assemblea Generale di Amnesty International Italia

Da sabato 23 a lunedì 25 aprile si svolgerà a Milano la XXXI Assemblea generale di Amnesty International Italia, cui prenderanno parte oltre 300 iscritti, tra cui tre attivisti del nostro gruppo di Rovereto e Alto Garda.

Nel corso dei lavori, l'Assemblea generale approverà le relazioni degli organi direttivi, svolgerà seminari di approfondimento sui diritti umani in Italia e nel mondo e discuterà una serie di mozioni riguardanti sia l'organizzazione interna che la strategia internazionale di lavoro sulle violazioni dei diritti umani.

Tra gli ospiti,  il sindaco di Milano, Giuliano PisapiaRachid Mesli, rifugiato politico, avvocato per i diritti algerino, che nell'estate 2015 Amnesty International Italia ha contribuito a non far estradare nel paese di origine; Goni Drory, coordinatrice dell'attivismo di Amnesty International Israele; Chiara Lalli, giornalista e bioeticista; Alessandro Comeni, presidente onorario dell'Associazione Radicale Certi Diritti.

Domenica 24 i partecipanti all'Assemblea generale e attivisti di Amnesty International Italia si trasferiranno in piazza della Scala, al centro di Milano, dove a partire dalle 16.30 daranno vita a una manifestazione per chiedere "Verità per Giulio Regeni".